La Costituzione

«Bisogna dunque battersi contro questa modifica della Costituzione. Facendo mancare il voto favorevole della maggioranza assoluta dei componenti in seconda deliberazione. E poi con una battaglia referendaria come quella che fece cadere nel 2006, con il voto del popolo italiano, la riforma — parimenti stravolgente — approvata dal centrodestra»

Gaetano Azzariti, Lorenza Carlassare, Gianni Ferrara, Alessandro Pace, Stefano Rodotà, Massimo Villone

Cultura

«Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini. Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri (...) Cosicché essere colto, essere filosofo lo può chiunque voglia.»

Antonio Gramsci

Napoli, città per l'attuazione della Costituzione In evidenza

Martedì, 16 Maggio 2017 10:00
Vota questo articolo
(0 Voti)


Napoli 14 maggio Maschio Angioino - Sala dei Baroni
Domenica 14 maggio 2017, a Napoli, si è svolta l’ultima tappa - dopo Roma e Milano - del primo ciclo di assemblee "Attuare la Costituzione, un dovere inderogabile" che Paolo Maddalena, Vice Presidente emerito della Corte Costituzionale, ha promosso insieme alle organizzazioni territoriali. L’assemblea “Napoli, città per l'attuazione della Costituzione” continua il lavoro di difesa della nostra Costituzione, che ha portato al successo del No nel referendum costituzionale, ed avvia concretamente il processo per l’attuazione.

Sinistra x Roma - La politica urbanistica bene comune In evidenza

Martedì, 28 Febbraio 2017 21:21
Vota questo articolo
(0 Voti)


Roma 27 febbraio 2017 - Campidoglio Sala del Carroccio

Rossana Rossanda: Lettera a Sinistra Italiana In evidenza

Mercoledì, 22 Febbraio 2017 17:47
Vota questo articolo
(0 Voti)

Messaggio al congresso in corso a Rimini. Rflettere sul Novecento. Strumento e soggetti del cambiamento. Le domande aperte

Cari compagni, vi ringrazio per la vostra lettera e l’invito a partecipare al vostro dibattito congressuale.

È evidente che mi interessa. Ho letto i documenti che avevate da qualche tempo preparato, ma potete comprendermi se mi riguardano come materiale di riflessione piuttosto che come decisione di schieramento.

Vi prego di tenere presente, oltre alla mia età e al mio stato di salute, il lungo percorso che ho fatto. E con non poche sconfitte. Non me ne rincresce.

Ma mi obbliga – a quanto sembra diversamente dalla maggior parte dei fermenti che si sono sviluppati intorno alla crisi del Partito Comunista Italiano, prima e, poi, del Partito democratico – a uno sguardo e a un bilancio su quella che è stata la storia passata del movimento operaio italiano e, almeno, europeo. Si tratta di un secolo di elaborazione teorica e di lotte.

Lettera aperta al garante del Movimento 5 Stelle In evidenza

Martedì, 21 Febbraio 2017 07:15
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Gentile Garante Beppe Grillo,
ci rivolgiamo a Lei, a nome di Comitati, Gruppi di cittadinanza attiva e singole persone, di cui alcune hanno votato per il M5S, altre lo hanno guardato con favore perché poteva rappresentare  quel desiderio  di discontinuità che era maturato nella società romana.  Era questo, peraltro, l’impegno annunciato. Da qui il successo elettorale e quindi l’onere di attuare l’inversione  necessaria nei metodi e negli atti di governo della città: l’apertura del Campidoglio alla partecipazione degli abitanti e la riformulazione delle politiche ancorate alla valorizzazione della rendita e agli egoismi privati.

Vota questo articolo
(0 Voti)


Roma 20 gennaio 2017 - Stadio a Tor di Valle
Le quattro proposte alternative di Italia Nostra Roma coerenti con il Piano Regolatore Generale.
Sono intervenuti fra gli altri: Oreste Rutigliano e Mirella Belvisi vice presidenti di Italia Nostra Roma, Ferdinando Imposimato presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione e il prof. Ettore Maria Mazzola della University of Notre Dame

Il comunicato di Paolo Berdini In evidenza

Martedì, 14 Febbraio 2017 20:34
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

«Mentre le periferie sprofondano in un degrado senza fine e aumenta l’emergenza abitativa, l’unica preoccupazione sembra essere lo stadio della Roma. Dovevamo riportare la città nella piena legalità e trasparenza delle decisioni urbanistiche, invece si continua sulla strada dell’urbanistica contrattata, che come è noto ha provocato immensi danni a Roma. Era mia intenzione servire la città mettendo a disposizione competenze e idee. Prendo atto che sono venute a mancare tutte le condizioni per poter proseguire il mio lavoro. Ringrazio coloro che hanno collaborato con me e le tante persone che mi hanno sostenuto in questi mesi di duro impegno. Da questo momento le mie dimissioni sono irrevocabili».

Se Raggi e 5 stelle diventano i nuovi palazzinari In evidenza

Domenica, 12 Febbraio 2017 20:18
Vota questo articolo
(0 Voti)

di Vezio De Lucia  pubblicato su il manifesto10 febbraio 2017

«Questione romana. Il virus del trasformismo sembra aver contagiato i grillini»

 

L’imprudenza di Paolo Berdini non può trasformarsi in un viatico per l’approvazione dello Stadio. Il progetto che va sotto il nome Stadio della Roma è forse la più grossa speculazione fondiaria tentata a Roma dopo l’Unità d’Italia.

Conferenza dei Servizi sullo Stadio della Roma 31 gennaio 2017 In evidenza

Martedì, 31 Gennaio 2017 18:09
Vota questo articolo
(0 Voti)

La quinta seduta della Conferenza dei Servizi sul progetto dello stadio della Roma ha votato la sospensione a decorrere da oggi per 30 giorni.
Il sit in dei comitati che ne chiedono la decadenza.

Pagina 1 di 27

Comitato per il NO
Referendum Costituzionale
Assemblea 11 gennaio 2016

Agenda

Nessun evento trovato

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa.