Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.altranews.it/home/components/com_k2/models/item.php on line 763

L'assemblea dei territori di Azione Civile

Domenica, 11 Gennaio 2015 18:22

Di Redazione
Si è svolta a Roma sabato 10 gennaio 2015 l'assemblea dei territori di Azione Civile. I referenti territoriali sono giunti nella capitale per discutere il rilancio dell'organizzazione e per prepararsi a partecipare all'assemblea che si svolgerà a Bologna sabato 17 e domenica 18 gennaio de L'Altra Europa con Tsipras che ha, come ordine del giorno, la costituzione di un nuovo soggetto politico.

La relazione introduttiva del presidente Antonio Ingroia ha affrontato tutti i temi di

attualità con particolare attenzione alla giustizia, legalità e diritti che caratterizzano l'associazione e il dibattito che ne è seguito, non ha eluso i problemi che ha di fronte un'associazione come Azione Civile che vuole dare il suo contributo e vuole essere il collante di una nuova soggettività politica che rappresenti la sinistra italiana e che aspiri a diventare forza di governo, un pò come sta avvenendo in altri paesi in Europa, la Grecia e la Spagna.

Il processo non è facile, da un lato ci sono le titubanze di SEL, che anche lei vuole costruire una forza più larga e plurale, ma che continua a sostenere alleanze con il PD nelle regioni perserverando con il modello centro-sinistra, dall'altro le possibili accelerazioni rischiano di minare il processo unitario della sinistra; tutto questo ha fatto sì che, da dopo le elezioni europee, si sia ancora in una fase di immobilismo e questo nonostante tutte le mobilitazioni sociali di questi ultimi mesi, vedi anche l'importantissimo sciopero generale del 12 dicembre, che hanno coinvolto le piazze in tutte le città italiane.
Lo abbiamo già scritto e lo ripetiamo, non c'è mai stata in Italia una frattura politica così evidente tra il PD e la CGIL; lo scontro non è solo sui diritti con l'attacco all'articolo 18, il governo Renzi ha attaccato frontalmente il ruolo dei sindacati.

Ricordiamo, infine, che tra due settimane il 25 gennaio ci sarà il voto in Grecia che potrebbe essere l'imprevisto, come si augura Antonello Falomi, che scompaginerà la politica non solo della Grecia, ma di tutta l'Europa #CambialaGreciaCambialEuropa

Per questo occorre stare in campo, fare politica nei territori e costruire, anche in Italia, una sinistra in grado di dare una speranza di cambiamento nel nostro Paese.

 

Nella playlist troverete tutti gli interventi della giornata documentati dalle nostre videocamere.

 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.altranews.it/home/templates/jf_taman/html/com_k2/portfolio/item.php on line 228
Letto 2659 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa.