L'altra news - Visualizza articoli per tag: Camusso

Fermiamo la strage - World Refugee Day

Sabato, 20 Giugno 2015 14:10

Il 20 giugno 2015 a Roma si è svolta nei pressi del Colosseo, vicino all'arco di Costantino, in concomitanza con altre piazze europee la manifestazione Fermiamo la strage - World Refugee Day SALVARE VITE UMANE, PROTEGGERE LE PERSONE, NON I CONFINI!

Pubblicato in TV - Pace e disarmo

Riccione, 24/26 gennaio 2014 - 2° congresso nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà (SEL) - La relazione e le conclusioni di Nichi Vendola e tutti gli interventi. Tra gli altri Susanna Camusso, Maurizio Landini, Giorgi Airaudo, Fabio Mussi, Achille Occhetto, Gianni Mattioli, Loredana De Petris, Luca Casarini, Edoardo Mentrasti, Fulvia Bandoli, Raffaella Bolini, Giuliana Sgrena, Nicola Fratoianni, Claudio Fava, Marco Furfaro e tanti altri.

Redazione L'Altra News

Il Comitato promotore della proposta di legge di iniziativa popolare per l’abrogazione del pareggio di bilancio in Costituzione, sabato 18 dicembre ha organizzato una giornata nazionale per la raccolta delle firme. A Roma si è svolto un incontro pubblico sulla Campagna per la raccolta delle firme a cui hanno partecipato Susanna Camusso, segretaria generale Cgil; il costituzionalista Stefano Rodotà e il segretario generale della FIOM-CGIL Maurizio Landini.

Giulio Marcon ha svolto una rapida introduzione e la direttora de Il Manifesto Norma Rangeri ha coordinato i lavori facendo le domande ai vari oratori. Alfonso Gianni ha concluso la serata.

Pubblicato in le Piazze

Sciopero Generale: la scissione del PD

Sabato, 13 Dicembre 2014 21:42

Redazione L'Altra News

Non è certo la prima volta che la CGIL si scontra duramente con il governo, non è la prima volta che proclama uno sciopero generale contro le politiche economiche e l'attacco ai diritti dei lavoratori da parte delle forze padronali e di governo.

Già, è vero, non è la prima volta anche se da molti anni le posizioni tra sindacato e governo erano piuttosto concilianti. Dobbiamo risalire al lontano 2002 per assistere ad un forte scontro tra sindacato e governo, il 23 marzo di quell'anno la Cgil di Cofferati portava in piazza 2 milioni di persone contro l'attacco all'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori da parte del governo di centro destra guidato da Silvio Berlusconi.

Pubblicato in le Piazze

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa.